Il mio blog principale: http://mikelogulhi.blogspot.com
Il blog centrale in italiano (dove puoi vedere, a destra, quali sono gli ultimi blog in italiano aggiornati): http://ilmondofuturo.blogspot.com

mercoledì 23 ottobre 2013

Crisi economica e tensioni regionali, nuovo vertice Ecowas

da www.atlasweb.it

    di  .  Scritto  il  23 ottobre 2013  alle  7:31.

Un vertice straordinario dedicato all’economia e alle crisi è stato convocato dalla Comunità economica dei paesi dell’Africa occidentale (Cedeao/) per  venerdì a Dakar, la capitale del Senegal.ecowas
I capi di Stato convocati all’evento discuteranno “essenzialmente di questioni economiche”  - recita un comunicato – inerenti alla tariffa esterna comune (Tec), al prelievo comunitario di integrazione (Pci) e agli accordi di partenariato economico con l’Unione Europea.
I dirigenti dovrebbero anche parlare di tensioni in alcuni paesi della regione. Si tratta in particolare della Guinea, dove l’opposizione contesta con fermezza i risultati delle elezioni legislative, del Mali, dove permangono focolai jihadisti e dove la Minusma non è stata ancora totalmente dispiegata, e ancora della Guinea Bissau, dove sembra incerta la tenuta delle elezioni generali previste il 24 novembre.

martedì 22 ottobre 2013

Tunisia: verso avvio dialogo nazionale

da www.atlasweb.it

    di  .  Scritto  il  22 ottobre 2013  alle  7:06.

E’ previsto per domani l’avvio del “ nazionale” necessario all’attuazione della roadmap per l’uscita di e la formazione di un nuovo governo.tunisiaproteste
Lo scorso 5 ottobre, il partito di governo Ennahda aveva accettato di lasciare il governo e la formazione di un esecutivo apolitico entro la fine di ottobre.
Per mercoledì è anche prevista una manifestazione indetta dall’opposizione, che accusa Ennahda di ritardare l’applicazione della roadmap. Il 23 ottobre segna inoltre il secondo anniversario dell’elezione dell’Assemblea nazionale costituente (Anc) che doveva adottare una Costituzione già l’anno scorso, ma che non l’ha ancora fatto per l’assenza di consenso tra le varie correnti politiche, in particolare quella islamista e l’opposizione.
Tre anni dopo la rivoluzione contro il vecchio regime di Zine el Abidine Ben Ali, la è ancora sprovvista di istituzioni non transitorie.
Ennahda, il movimento di ispirazione islamica guidato da Rachid Ghannouchi, ha pagato l’inesperienza e soprattutto le incertezze manifestate sulla politica economica. Il paese ha tuttora un alto tasso di disoccupazione giovanile e le regioni più depresse hanno continuato a manifestare anche violentemente il loro disagio. L’uccisione di due deputati, la presenza di gruppi estremisti e l’instabilità politica hanno contribuito ad acutizzare la crisi.

venerdì 4 ottobre 2013

Guinea: primi risultati sulle elezioni parlamentari

da www.atlasweb.it

    di  .  Scritto  il  4 ottobre 2013  alle  6:58.

La Commissione elettorale nazionale indipendente (CENI) ha reso noti i primi risultati parziali delle parlamentari svoltesi in sabato 28 settembre, pubblicando i dati provenienti dalle circoscrizioni all’estero e quelli di tre municipi nella regione nord-occidentale di Basse Guinée.
In base ai dati resi pubblici, il principale partito d’opposizione, l’Unione delle forze democratiche di Guinea (UFDG) di Cellou Dalein Diallo, si è nettamente imposto nelle circoscrizioni estere, mentre in Guinea è stata la Coalizione del popolo di Guinea-Arcobaleno (RPG) del presidente Alpha Condé ad ottenere la maggior parte delle preferenze.
Critiche per il ritardo con cui la CENI sta svolgendo le operazioni di conteggio giungono da tutti i partiti d’opposizione, secondo i quali non esiste nessuna ragione legittima che ne spieghi il motivo.
Le elezioni di sabato scorso sono state le prime in 11 anni, alle quali sono stati chiamati circa 5 milioni di aventi diritto per eleggere un nuovo parlamento costituito da 114 deputati. Il voto dovrebbero consentire all’ex colonia francese di concludere la transizione politica cominciata a fine del 2008, quando morì il precedente presidente Lansana Conté, rimasto al potere per 24 anni.