Il mio blog principale: http://mikelogulhi.blogspot.com
Il blog centrale in italiano (dove puoi vedere, a destra, quali sono gli ultimi blog in italiano aggiornati): http://ilmondofuturo.blogspot.com

venerdì 25 febbraio 2011

Tunisia, elezioni entro la metà di luglio

Articolo tratto da Peace Reporter (http://it.peacereporter.net)

Non si ha notizia se saranno elezioni presidenziali o legislative

Entro la metà di luglio si terranno le elezioni in Tunisia. La notizia è stata da poco diffusa dall'agenzia Tap che ha citato il governo provvisorio tunisino.
Il governo provvisorio non ha specificato se le elezioni che si terranno saranno legislative o presidenziali.

mercoledì 23 febbraio 2011

Senegal, il paese non permetterà la separazione della Casamance: interrotti i rapporti con Teheran

Articolo tratto da Peace Reporter (http://it.peacereporter.net)

La repubblica islamica è stata accusata di fornire armi ai ribelli separatisti che desiderano l'indipendenza dal 1982

Lo scorso lunedì il governo senegalese ha negato ogni possibilità di organizzare un referendum per l'autodeterminazione e l'indipendenza della regione del Casamance, nel sudt del Paese. La richiesta era stata inoltrata all'Unione africana da un leader del movimento delle forze democratiche della Casamance (Mfdc), il maggior gruppo separatista nazionale. Un portavoce del governo, Moustapha Guirassy, ha fatto sapere attraverso il quotidiano senegalese Le Soleil che la situazione della Casamance non è comparabile a quella sudanese perche "il Senegal, al contrario del Sudan, ha un contratto sociale fondato sulla laicità, la democrazia, le libertà di opinione e di culto".

La regione, separata dal resto del paese dal Gambia, è percorsa dal 1982 da moti per l'indipendenza. L'accordo di pace raggiunto nel 2004 non è stato riconosciuto da alcune frange separatiste che proseguono tutt'ora la lotta armata: negli ultimi due mesi nella regione sono stati uccisi almeno 15 soldati.

Il governo senegalese ha tagliato le relazioni con la repubblica islamica iraniana, accusandola attraverso un comunicato televisivo di fornire armi alla resistenza. Durante lo scorso ottobre erano stati sequestrati mortai e razzi ad un presunto membro della guardia rivoluzionaria iraniana in Nigeria che è poi stato processato. Teheran non si è ancora pronunciata sull'accaduto.

Breve commento: personalmente sono contrario alla separazione di uno Stato (e futuro "catepo") piccolo come il Senegal, che, con i suoi 196 mila kmq, rientra grosso modo nell'intorno medio dei catepi (200.000-800.000 kmq).